Cina: il centro di ricerca sugli UFO

02/02/10

Cina: il centro di ricerca sugli UFO

Centro ricerche ufologico cinese
FONTE: www.cinaoggi.it
Articolo di Matteo Damiani

In Cina, il fenomeno degli UFO è considerato una cosa molto seria. Ecco la nostra intervista esclusiva a Zhou Xiaoqiang, Segretario del Centro di Ricerca sugli UFO di Pechino. Il Centro di Ricerca sugli UFO di Pechino (BURO) è un’organizzazione composta da scienziati, appassionati e giornalisti. È un centro legalmente riconosciuto, approvato e sostenuto dal governo della città. L’organizzazione è controllata dalla Società di Scienze e Tecnologie di Pechino ed è supervisionata, finanziata e controllata da istituzioni amministrative della città. Uno degli scopi principali del BURO è quello di studiare in maniera scientifica e monitorare le diverse segnalazioni di UFO in patria e all’estero. La ricerca viene portata avanti attraverso metodi empirici grazie alla preparazione dello staff tecnico che supporta l’organizzazione. Il centro di ricerca è stato fondato nel 1984, ed è stato riconosciuto come un’entità legale nel 1994, quando è passato sotto il controllo della Società di Scienze che ne ha decodificato le regole, i limiti e i compiti.
Uno degli scopi principali è la popolarizzazione della scienza, la verifica sul campo dei dati e lo scambio accademico. I 110 membri che compongono l’organizzazione provengono da istituzioni, organizzazioni, accademie e imprese private. I ricercatori sono molto preparati e tra loro vi sono numerose figure accademiche, in particolar modo matematici, fisici, metereologi, biologi, archeologi, astronomi, nonché altri membri provenienti dal mondo artistico. Il centro ricerca ha analizzato innumerevoli avvistamenti di UFO sia in Cina che all’estero, sviluppando numerose e approfondite teorie. Alcune di queste, hanno riscosso un certo interesse anche al di fuori della Cina. La missione principale del BURO è l’arricchimento del già nutrito archivio di dati inerenti gli UFO; negli ultimi tempi il parco tecnologico del centro si è arricchito consentendo una ricerche e analisi più sofisticate. L’influenza dell'organizzazione è tale da avere prodotto numerosi programmi televisivi e radiofonici dedicati al tema, cercando di popolarizzare e propagandare il loro messaggio, in collaborazione con CCTV, la principale televisione di stato, con Beijing TV, diversi giornali e radio nazionali. Il BURO ha eseguito innumerevoli verifiche fisiche basate sulle testimonianze e sul materiale raccolto negli anni. L’enorme quantità di materiale fotografico e le informazioni di prima mano raccolte dal BURO, attraverso la collaborazione con altri dipartimenti governatativi ha portato dei risultati, riuscendo a spiegare razionalmente alcuni avvistamenti. Ma il BURO, diversamente da altre organizzazioni statali, ha costruito negli anni una vasta rete di contatti su tutto il territorio grazie alla collaborazione di altri ufologi dilettanti e non, grazie alla quale riesce a ottenere informazioni di prima mano.

È difficile riconoscere un vero avvistamento di UFO da uno fittizio?

Abbiamo condotto innumerevoli ricerche ed esami sugli avvistamenti di UFO, cercando di creare dei criteri di riferimento per evidenziare ciò che potrebbe essere plausibile da quello che è evidentemente una contraffazione artificiale o un fenomeno spiegabile in maniera tradizionale.

Ha mai visto un UFO?

Vi sono in continuazione avvistamenti di oggetti volanti non identificati. Abbiamo visto numerosi UFO e inoltre abbiamo accumulato una vasta documentazione sulla loro attività. Ad ogni modo, tra i casi che abbiamo esaminato, nessuno dimostra al 100% che l’oggetto fosse pilotato da una forma di vita extraterrestre. Oggigiorno le nostre metodologie sono differenti e più accurate rispetto al passato. Un tempo gli standard su cui ci basavamo erano la fluttuazione in aria dell’oggetto e i movimenti repentini sull’asse verticale ad alta velocità, che però, al giorno d’oggi, possono essere riprodotti dagli uomini piuttosto facilmente. Di conseguenza i precedenti avvistamenti di UFO sono stati archiviati come prodotto dell’azione umana, ad esempio l’AREA 51 negli Stati Uniti è un tipico esempio di questo fraintendimento.

Magazine UFO cinese
Quanti avvistamenti di UFO ci sono all'anno in Cina?

Vi sono innumerevoli testimonianze nel paese ogni anno. A causa dell’estensione del territorio è però difficile quantificare esattamente questi numeri, ma noi ne riceviamo più di una dozzina l’anno.

Che atteggiamento ha il governo cinese verso gli UFO?

Il nostro governo supporta la ricerca sugli oggetti volanti non identificati. La nostra organizzazione per esempio è principalmente una divisione della Società delle Scienze e della Tecnologia. Il governo spesso promuove eventi mediatici legati a queste tematiche.

Centri studi ufologici in Cina

Siti interessanti

Beijing UFO Research Organization
http://www.bast.net.cn/bjkx/xstt/kpyjc/bjufoxh/index.shtml

Shanghai UFO Research Center
http://www.ufo.sh.cn/

World Chinese UFO Information Network
http://www.hrufo.com/




Altri Articoli Correlati




0 Commenti:

Posta un commento

Si informano i lettori che non verranno pubblicati commenti anonimi.



.